I NOSTRI FIGLI: PARTE DEL MONDO, NON UN MONDO A PARTE

L’omosessualità non è una malattia! Non è un vizio! Non è una scelta!

L’omosessualità, maschile e femminile, è l’orientamento affettivo, emotivo e sessuale verso persone dello stesso sesso.

L’omosessualità, come l’eterosessualità, è parte integrante dell’identità di una persona, del suo io più profondo e della sua natura. E’ una condizione che deve essere serenamente vissuta, perché ha la stessa dignità della condizione eterosessuale.

Secondo l’organizzazione Mondiale della Sanità, il 10% della popolazione mondiale è omosessuale e si stima che all’interno della popolazione italiana ci siano almeno 6 milioni di persone omosessuali.