Editore: Feltrinelli A sedici anni dalla prima edizione, con un’appendice di lettere ricevute dall’autore dal 1991 a oggi, “Ragazzi che amano ragazzi” è ancora un libro che in Italia, e in Europa, rappresenta e racconta l’infanzia e l’adolescenza dei ragazzi omosessuali. Le racconta attraverso un coro di voci che tornano – talora con un senso di lucida liberazione, talora con una più dolorosa e conflittuale consapevolezza – alla scoperta di sé, della propria identità sessuale, del proprio rapporto con la famiglia e la società. Anche se la stampa, la politica, la scuola, l’associazionismo giovanile propongono iniziative, muovono l’opinione pubblica, invitano a tenere desta l’attenzione che l’omosessualità dichiarata inevitabilmente sollecita, nondimeno la percentuale di chi sa e può vivere la propria...
Continua a leggere