Archivio Tag: omosessualità

“ Ragazzi che amano ragazzi” di Piergiorgio Paterlini

Editore: Feltrinelli A sedici anni dalla prima edizione, con un’appendice di lettere ricevute dall’autore dal 1991 a oggi, “Ragazzi che amano ragazzi” è ancora un libro che in Italia, e in Europa, rappresenta e racconta l’infanzia e l’adolescenza dei ragazzi omosessuali. Le racconta attraverso un coro di voci che tornano – talora con un senso di lucida liberazione, talora con una più dolorosa e conflittuale consapevolezza – alla scoperta di sé, della propria identità sessuale, del proprio rapporto con la famiglia e la società. Anche se la stampa, la politica, la scuola, l’associazionismo giovanile propongono iniziative, muovono l’opinione pubblica, invitano a tenere desta l’attenzione che l’omosessualità dichiarata inevitabilmente sollecita, nondimeno la percentuale di chi sa e può vivere la propria...
Continua a leggere

“Curare i gay? Oltre l’ideologia riparativa dell’omosessualità “ di Paolo Rigliano, Jimmy Ciliberto, Federico Ferrari

Editore: Cortina Raffaello Questo volume propone una visione nuova dell’affettività omosessuale, indagandone i caratteri unici e distintivi, le prospettive e le difficoltà che i gay e le lesbiche incontrano. Il testo italiano affronta il problema delle terapie riparative da un punto di vista rigorosamente scientifico: a partire dai risultati della revisione sistematica elaborata dalla American Psychological Association, che dichiara l’inconsistenza e la debolezza metodologica delle ricerche che pretendono di dimostrare il cambiamento dell’orientamento omosessuale, gli autori analizzano in profondità tutti gli aspetti delle terapie riparative, dimostrandone l’inefficacia e la rischiosità. Il libro offre un modello di accoglienza delle persone omosessuali – comprese quelle credenti – valido per ogni approccio e per ogni rapporto di cura, basato sulle evidenze scientifiche e...
Continua a leggere

Amore di mamma: “Mio figlio a sei anni è gay”articolo, giornale, omosessualità, racconti, testimonianza

Una madre racconta in una lettera accorata di come suo figlio a sei anni sia innamorato di Blaine di “Glee” e di come questo non la turbi minimamente. Avrà un sacco di persone che lo ameranno per come è. Una madre inglese condivide sul suo blog la sua vita quotidiana, i suoi problemi a lavoro, la complicata gestione del nido famigliare. Un diario web tra tanti che non attira l’attenzione di molta gente, al di fuori delle amiche della signora britannica. Questo fino ad un post che è diventato un fenomeno in rete. Perchè? Perchè è diventato un simbolo perfetto dell’amore e dell’accettazione di una madre che scopre che suo figlio, forse, non rispecchia proprio la norma eterosessuale. Il post...
Continua a leggere